Una ragazza con gli occhiali lavora sul laptop, seduta vicino al finestrino in treno.

Treno e autobus invece dell’auto aziendale

“Mobilità sostenibile insieme” – Un concetto di mobilità da imitare

30 settembre 2020

Come arrivano sul posto di lavoro le mie collaboratrici e i miei collaboratori? La domanda interessa sempre più i dirigenti di aziende private e pubbliche. L’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi ha elaborato un concetto di mobilità a favore dei suoi collaboratori, seguendo il concetto: evitare di creare traffico, trasferire il traffico e migliorarlo.

Se si vuole trovare una cosa positiva del lockdown per il Coronavirus è che ha incoraggiato in qualche modo l’innovazione: ha catapultato home office e smart working nel mondo del lavoro e, di conseguenza, ha reso la vita quotidiana di molti pendolari più semplice e sostenibile. Tuttavia, i viaggi di lavoro e per raggiungere il posto di lavoro non sono totalmente inevitabili.

Per rendere questi viaggi il più ecologici possibile e diminuire un poco il traffico sulle strade, l’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi ha investito già tempo prima del lockdown nella mobilità sostenibile per i suoi collaboratori. Con il progetto “Mobilità sostenibile insieme - per i dipendenti, l'azienda e l'ambiente!” l’associazione non punta solo sullo smart working, il car sharing e su biciclette aziendali: oltre a tutto ciò concede ai propri collaboratori che utilizzano i mezzi pubblici altoadigemobilità una sovvenzione di fino a 60 euro annui. Per questo progetto, che va a beneficio di tutti i collaboratori e dell'ambiente in egual misura, l’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi ha vinto quest'anno il Premio Mobilità Alto Adige, assegnato dalla STA - Strutture Trasporto Alto Adige SpA, su volontà della Giunta Provinciale.

Il premio in denaro verrà reinvestito nella mobilità sostenibile a favore del personale, afferma l’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi. Sarà sufficiente per un contributo spese per l’AltoAdige Pass a favore di non meno di 100 collaboratori, e sicuramente è più economico di parcheggi aziendali e auto di servizio. Una cosa è certa: la mobilità sostenibile ripaga. Forse un consiglio anche per le aziende che stanno pensando a un regalo di compleanno o di Natale o ad alcuni benefit per i loro dipendenti.